Image default
Gratitudine

La felicità nasce dall’attenzione ai dettagli del quotidiano

Assaporare i piccoli momenti della vita. Quante volte ce lo siamo sentiti dire? Questo sembra essere il vero e unico segreto per attivare la felicità. Nell’essere presenti nel qui e ora, in effetti, si innescano emozioni felici, gratitudine, serenità, consapevolezza e gioia. L’istante presente non può che essere positivo. Per questo motivo l’attenzione ai dettagli del quotidiano è un allenamento da mettere subito in atto.

Non è facile, starete pensando. In realtà lo abbiamo sempre saputo fare. Siamo nati con questa predisposizione alla felicità. Abbiamo sempre saputo che l’unica cosa importante era quello che stavamo facendo in un singolo momento. Siamo sempre stati capaci di vedere nella singola azione in fase di compimento tutto quello che ci occorreva.

E’ accaduto quando eravamo bambini.

Se avete un bambino in casa o ne incontrate uno nella vostra quotidianità imparate ad osservarlo. A lui non importa se prima lo avete sgridato o se aveva litigato con un compagno. In quell’istante, se gli va, sta giocando felice e sta condividendo la merenda con il suo amichetto. I bambini sono cosi. Sono felici.

A loro importa solo dei dettagli del quotidiano. Tutto il resto è passato. Anche le emozioni come rancore o tristezza prolungata non fanno parte del mondo dei bambini. Con Giulia questa cosa la vedo accadere ogni giorno.
Anche noi siamo stati bambini, un tempo. Anche noi abbiamo visto il mondo con gli occhi dei bambini e abbiamo fatto attenzione soprattutto ai dettagli.Si, anche noi abbiamo vissuto la felicità.

Ora, voi mi direte, che i bambini non hanno problemi come noi. Non è cosi. Ogni età ha le sue situazione da risolvere. I bambini hanno problemi da bambini: un gioco rotto, un compagno che ruba un gioco, la maestra che li sgrida, un compito che non riescono a portare a termine.

Eppure loro mantengono l’attenzione ai dettagli del quotidiano.

Torniamo li, allora. Torniamo a non farci fuggire di mano i giorni, le settimane, i mesi e addirittura gli anni. Viviamo ogni singolo momento non come se fosse l’ultimo ma come se fosse il primo. Quello che abbiamo avuto da bambini: un primo momento ogni volta.

Ogni momento della nostra vita è sacro. Ci hai mai pensato? Il momento successivo non esisterebbe senza quello precedente. Ogni dettaglio della nostra quotidianità può essere il trampolino di lancio per l’ispirazione a fare qualcosa di straordinario.

Torniamo a osservare la nostra vita. Facciamo in modo di vivere con pienezza prestando attenzione a quello che accade e lasciando la mente libera da altri pensieri. Ovunque ci troviamo la cosa migliore che possiamo fare per la nostra felicità è di restare proprio li, dove ci troviamo.

A volte sentiamo ma non ascoltiamo. Guardiamo ma non osserviamo. Passiamo attraverso gli eventi senza viverli. Torniamo a farlo e vedremo la nostra prospettiva quotidiana cambiare.

La vita è straordinaria e ogni attimo porta in sé una grande bellezza. Sta a noi scegliere di vederla, accoglierla e gioirne.

Siete pronti a prestare attenzione ai dettagli della vostra quotidianità?
Qual è il primo passo che farete a partire da ora?

 


 

Vuoi ricevere sempre nuove ispirazioni? Iscriviti alla Newsletter della Piumarossa.

1 comment

Anonimo 10 Ottobre 2016 at 4:16 AM

1.5

Comments are closed.