• assunta@assuntacorbo.com

Archivio dei tag storie di vita

Paddy Jones, ballerina a 83 anni, e la sua idea di felicità

Qualche tempo fa ho letto di una infermiera americana che si è trovata spesso ad accompagnare le persone al termine del proprio viaggio terreno. Raccontava di come il momento in cui termina la nostra vita sia quello in cui ci poniamo delle domande esistenziali importanti. Ho vissuto e amato abbastanza? Ho avuto cura della mia vita? Ho raggiunto la mia felicità? A questo mi ha fatto pensare la storia di Paddy Jones, la donna 83enne ballerina che abbiamo visto sul palco del Festival di Sanremo.

Give Back: restituire valore a beneficio della comunità

È nato tutto da una promessa fatta a se stessi: «tutto ciò che ci è stato donato lo doneremo a nostra volta». Marco e Alessandro Florio, due giovani imprenditori veronesi, hanno unito la determinazione al cuore, la certezza che la crisi fosse un’opportunità al desiderio di onorare il percorso fatto dal nonno. Idrowash, la loro azienda, è partita cosi: da una consapevole gratitudine.

Happiness on the road: la felicità nelle piazze

Potrei dirvi che Happiness on the road è una libreria ma no, non ve lo dico. Non lo faccio perché è molto, molto di più. Marco Sacchelli ha caricato dei libri su un’Ape P 601 che ha il doppio dei suoi 23 anni e ha cominciato a girare la Versilia portando con sé storie, racconti, esperienze e ispirazioni. Perché lo fa?

Diego Piacentini e il suo “give back” , o anche detto gratitudine

Il mio Paese mi ha donato tanto e io trovo il modo di restituire ciò che ho ricevuto in una forma a me consona. Un’immagine che potrebbe apparire utopica o che forse desterebbe tante polemiche e lamentele. Perché a livello superficiale non ci verrebbe mai di ringraziare lo Stato. Eppure soffermandosi sui dettagli qualcosa per cui dire grazie potrebbe davvero esserci. Negli Stati Uniti questa idea della restituzione di un dono è molto forte. Lo è a livello personale ma anche con le istituzioni. Si chiama give back. Una forma straordinaria ed elevata di gratitudine. Quella che ha spinto Diego Piacentini, manager internazionale, a prendere una decisione fuori dagli schemi ma di grande esempio.

Elisa Bonandini: consulente d’immagine con il cuore

Era una di quelle mattine in cui Milano è proprio bellissima. Il nostro appuntamento: un bar delizioso vista Arco della Pace. La mia zona preferita della città. Sapevo che quell’incontro aveva un che di speciale. Ma solo dopo avrei compreso quanta meraviglia ci sarebbe stata. Elisa Bonandini e io ci eravamo incontrate virtualmente in una chat di Messenger presentate da una comune amica. Una di quelle persone che portano sempre tanta bellezza nella tua quotidianità e che ama condividere e mettere in connessione gli altri. Sara, questa nostra amica comune, mi ha insegnato proprio questo: la gioia di far incontrare le persone. E cosi, mi sono ritrovata in un luogo bellissimo di Milano, in una mattina fresca di mezza estate a chiacchierare per la prima volta in vita mia con una consulente di immagine. Elisa, appunto.

Stefano Minerva, sindaco di Gallipoli: “L’Italia reagisce bene alle cose belle”

Stefano Minerva è il nuovo sindaco di Gallipoli. Puglia. Non sono solita intervistare politici in questo blog ma la scelta è nata da una caratteristica di Stefano che mi è apparsa incredibilmente innovativa e costruttiva. Lui ha 30 anni e un’idea molto chiara in mente “voglio ribaltare la vecchia politica anche dal punto di vista semantico”. Un progetto, il suo, che gli è valso il nome di sindaco del sorriso. “Dobbiamo partire da una rivoluzione gentile per poter cambiare anche le piccole cose” mi ha detto Stefano Minerva. Confesso che queste sue parole mi hanno emozionata.

Gaia Elisa Rossi, 15 anni. “Amo la magia perché mi connette alle persone”

Ho terminato la chiacchierata al telefono con Gaia Elisa Rossi e mi sono resa conto di provare uno stato di gratitudine profondo. Quello che intendo io, quello di pancia e di cuore. Quello stato che senti che ti sta facendo bene. Gaia Elisa è una splendida ragazza di 15 anni che ogni giorno lavora al suo sogno. Lei è la più giovane campionessa italiana di magia. Ma, per quanto mi riguarda, è soprattutto una campionessa di consapevolezza e saggezza. Si, a soli 15 anni.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: