Qual è il tuo sogno? E quali sono i tuoi obiettivi nella vita? Sono due domande toste, vero? Però non sono difficili da affrontare. Se hai deciso di farlo di racconto una tecnica molto carina che può aiutarti. Comincia con l’utilizzo della fantasia per poi andare dritto al punto.

Rilassati e inizia a pensare a una meravigliosa isola deserta che conosci o di cui hai sentito parlare. Hai presente il giochino “cosa porteresti con te se dovessi andare su un’isola deserta?”. Per scoprire qual è il tuo sogno o il tuo obiettivo cominciamo proprio da qui.

Immagina che su quest’isola tu possa portare solo alcune cose. Fai una rapida riflessione allargata considerando anche relazioni, sentimenti, lavoro, oggetti, passioni, tue caratteristiche di personalità. In pratica costruisci un’idea di te stesso utilizzando le cose o persone di cui non riusciresti a fare a meno.

Scrivi tutto quello che ti viene in mente. Qualunque cosa o persona o relazione. Lasciati andare liberamente. Prenditi tutto il tempo che ti occorre per riempire il foglio. Ricorda che è inutile farlo a mente, meglio scrivere. E pensa anche ai tuoi talenti, vai a pescare a quando eri bambino come ci ha consigliato Vale Giuffè nella sua intervista.

Quando hai la tua bella lista davanti agli occhi comincia a eliminare le cose che hai scritto fino a che non ne restano solo – e dico solo – dieci. Ovviamente saranno le dieci cose a cui tieni di più. Quelle irrinunciabili, quelle per cui vale la pena alzarsi al mattino. Quelle, insomma, che ti consentirebbero di realizzare ciò che davvero vuoi essere, avere e sentire.

Quando hai la tua lista, ti chiedo di porti alcune domande fondamentali oer raggiungere la chiarezza del tuo sogno:

  • Cosa racconta di te la prima lista? (Quella più ricca, per intenderci). Quali sembrano i tuoi sogni e i tuoi obiettivi leggendo quella lista?
  • Cosa racconta, invece, la seconda lista. Quella breve da dieci punti. Quali sono i tuoi sogni e obiettivi rimasti?
  • Cosa possiedi oggi a cui potresti rinunciare? (Qualcosa c’è se sei riuscito a ridurre la prima lista)
  • Su cosa decidi di concentrarti maggiormente? Delle dieci cose segnate, cosa conta più di altre?
  • Quali quelle che puoi lasciare andare?

Questo giochino è tutt’altro che banale. Aiuta davvero a focalizzare l’attenzione su quello che si desidera che molto spesso non è quello che si ha. O per lo meno, si capisce di poter vivere con molto meno focalizzando le proprie energie.

Che ne dici? Ti va di provare? Sei pronto a chiarire quale sia il tuo sogno?