Tutti noi desideriamo realizzare un sogno. Tutti siamo alla ricerca di segreti, trucchi e consigli affinchè il nostro sogno possa diventare realtà. Anche in questo blog ho spesso condiviso segreti di questo tipo. Poi, lo scorso weekend, mi è apparso un video di Ted fortissimo.  La speaker è Bel Pesce, imprenditrice della Silicon Valley che di sogni ne sa abbastanza perchè aiuta le persone a realizzarli. Nel video ci racconta i 5 segreti che ci consentono di NON realizzare il nostro sogno. Un punto di vista nuovo.

A Bel Pesce sono bastati 6 minuti di video Ted per raccontare cosa ci porta nella direzione opposta ai sogni. Questo video mi è piaciuto perché molto diretto. Esprime concetti che abbiamo già sentito ma in una forma differente. Ecco perché ho scelto di condividerlo con voi.

Siete pronti a prendere nota?

I 5 modi per NON realizzare un sogno secondo Bel Pesce sono:

  1. Credere nel successo all’improvviso.

Non è un falso, badate bene. E’ solo una mezza verità. Il successo dall’oggi al domani può avvenire ma solitamente è il risultato di anni di studio, prove, idee, fallimenti e piccoli successi.  Andando a fondo nella storia si scoprono vere fatiche e difficoltà prima del momento di gloria. Non dimenticatelo mai. Soprattutto quando siete in un momento di apparente fallimento.

 

 

  1. Credere che altri abbiano le risposte giuste.

Le persone accanto a noi esprimono opinioni. Ma quanta importanza diamo noi a questi pareri? Quanto conta il giudizio di queste persone per le nostre scelte? Sempre troppo. In questo modo finiamo per scegliere quello che gli altri ritengono giusto per noi. In realtà quando dobbiamo prendere una decisione siamo gli unici che possiamo avere la risposta. Che sia sbagliata o giusta, che sia un errore o un passo avanti. Poco importa: l’abbiamo presa noi ed è certamente la più affine al nostro percorso.

  1. Decidersi di accontentarsi quando la crescita è garantita.

Siamo arrivati al successo. Abbiamo raggiunto il nostro sogno. E ora? Ora ci sediamo, osserviamo la realtà e scegliamo di non fare un ulteriore passo avanti. Badate bene, non significa non godersi quello che si è raggiunto. Significa pensare di essere arrivati. E questo, solitamente, ci ferma e ci fa smettere di sognare oltre.

  1. Credere che sia colpa degli altri.

Quando il nostro sogno tarda a realizzarsi siamo bravi a incolpare gli atri: il mercato non è pronto, c’è crisi, gli investitori non sono interessati. Non è cosi. Ogni cosa che accade è unicamente nostra responsabilità. Se abbiamo un sogno, quindi, è nostra responsabilità realizzarlo. (Ne abbiamo parlato durante il webinar con Antonio Quaglietta, ricordi?)

  1. Credere che ciò che conta sia solo la realizzazione del sogno.

La vita non è fatta di obiettivi raggiunti, la vita è fatta di piccoli passi per arrivare a quel sogno. Il concetto è : godetevi il viaggio. Questo significa godere dei successi e dei fallimenti da cui si impara sempre. Questò è ciò che conta.

Come dice Bel Pesce nel video: seguite questi consigli e non realizzerete mai i vostri sogni.

 

Cosa ne pensate? Siete d’accordo con l’imprenditrice?