paxpressIl passato non si può cambiare, inutile piangerci sopra. Questo quel che leggete spesso in questo blog e sui siti del pensiero positivo. Ma il passato, badate bene, si può – anzi si deve – ricordare in tutta la sua meraviglia. La vita è il presente che poi diventa passato. Quello negativo deve essere lasciato andare ma quello positivo che ci ha reso felici, ci ha fatto crescere e regalato sorrisi ed emozioni, ecco quello dobbiamo preservarlo. Questa è la mission che si cela dietro a un progetto che a me piace molto: PaxPress.

Mi piace per la filosofia che porta avanti ma anche perché si tratta di una start up creata a Milano da due colleghi – e amici – giornalisti professionisti. Un progetto in cui Graziano Capponago del Monte e Veronica Addazio hanno creduto fortemente e che è stata premiata al concorso di start-up “Ripartiamo dalle Idee” organizzato da Corriere della Sera, Università Bocconi, Armando Testa e Banca Intesa Sanpaolo. Dimostrazione che crederci è il primo passo verso il successo.

Tornando agli aspetti concreti del progetto, PaxPress crea una pubblicazione su misura (un libro o un semplice bigliettino) dove immagini e parole sono elaborate giornalisticamente per realizzare la “cronaca di una vita” nella quale la persona è al centro. In poche parole si ha a propria disposizione una redazione privata pronta a raccontare professionalmente piccole e grandi storie: la commemorazione di chi ci ha lasciato, le nascite, i compleanni, ma anche i pensionamenti, la narrazione dei successi di una bottega artigiana o di un imprenditore.

«In un’epoca dove tutto è memoria ipertecnologica e digitale ma poco è ricordo, vogliamo mantenere vivo un sentimento, un’emozione privata che rischierebbe di disperdersi – spiega Graziano Capponago del Monte – Per fare questo utilizziamo la flessibilità, diffusione e velocità del web ma, nel contempo riscopriamo il piacere della carta stampata».

PaxPress offre la possibilità di ricordare i momenti felici della propria vita con una pubblicazione ad hoc: PAXEVENT, per nascite, prime comunioni, compleanni o matrimoni; PAXLIFE, la propria biografia da regalare a figli e nipoti, PAXPET, dedicato agli amici animali.
Alle imprese di Onoranze Funebri PaxPress propone PAXTRIBUTE, un’idea complementare rispetto al tradizionale necrologio pubblicato sul giornale.

Le idee non mancano, il progetto è valido, la necessità di ricordare i momenti belli e le persone che hanno cambiato la nostra vita o ne hanno semplicemente fatto parte è un’urgenza per tutti.