IMG_4033_Helga-1Quando ho iniziato a pensare alla creazione di questo blog ho saputo dell’esistenza di Somebliss. Non credo sia stato una semplice coincidenza ma sicuramente un segno. Ho pensato che quella mia idea di creare un blog di buone notizie dovesse prendere forma. E cosi, a qualche mese dalla nascita di That’s Good News non potevo che inaugurare la rubrica interviste con la creatrice di Somebliss.

Lei è Barbara Pozzo, per quei pochi che non lo sapessero è la compagna di vita di Ligabue, il rocker di Correggio. Per me è soprattutto la persona che ha stimolato la mia idea e mi ha dato quel pizzico di coraggio in più che occorreva per realizzarla. Tutto a sua insaputa e semplicemente navigando nel suo bellissimo sito.

Alla mia richiesta di intervista Barbara ha risposto immediatamente e con un si che mi ha riempito di gioia. Ecco a voi…

Quando è nato Somebliss e come mai questa idea?
Il sito è nato nel dicembre 2011. L’idea di creare questo sito nasce dall’intenzione di condividere e mettere a disposizione quello che ho imparato “sul campo” in trent’anni di lavoro con i miei pazienti e su me stessa. Tutto quello che per esperienza diretta ho visto essere utile in funzione di un benessere profondo e stabile, tutto quello che è il risultato degli “appunti di viaggio” personali e professionali, insomma tutto il buono e il bello per anima e corpo dal mio punto di vista, è qui in questo sito, che curo interamente da sola e nel quale metto davvero tutto il cuore.

Il pensiero positivo: da quando questo atteggiamento è entrato nella tua vita?
Per quanto mi riguarda posso ritenermi molto fortunata, perché il pensiero positivo fa parte di me da sempre, è una mia caratteristica profonda, una preziosa risorsa ed energia che mi ha permesso di svolgere il mestiere che ho svolto con l’obiettivo di trasmettere positività a più persone possibili.

Come reagire alle difficoltà della vita e al dolore?
Le difficoltà e il dolore prima o poi arrivano nella vita di ciascuno di noi, nessuno escluso. Ma bisogna distinguere tra dolore e sofferenza. Il dolore è reale, la sofferenza invece è la conseguenza del dolore, ed è qui che abbiamo la possibilità e la responsabilità della scelta. Dipende da noi come reagire, come rispondere. E quasi sempre la via migliore è quella dell’accettazione, che non significa subire passivamente, ma significa accogliere tutto ciò che la vita ci offre, consapevoli che è quello che dobbiamo attraversare per poi procedere, crescere, evolvere.

Cinque consigli per chi vuole cominciare a vivere pensando in positivo.

Non amo dare consigli, perché credo che per ognuno ci sia una modalità differente e solo cercando dentro noi stessi sappiamo cosa è meglio per noi. Se li vediamo come suggerimenti…io direi: gratitudine, accettazione, gentilezza, attenzione, amore. Questi sono per me le basi da mettere per potersi muovere nella vita con presenza e leggerezza al tempo stesso, rispettando e onorando la vita stessa.
Gratitudine costante per tutto ciò che abbiamo, perché comunque abbiamo SEMPRE tanto, anche quando quel tanto sembra poco.
Accettazione. Come dicevo, è importante accogliere tutto ciò che la vita ci offre.
Gentilezza, perché è il linguaggio del cuore e va innanzitutto donata, per poi poterla ricevere.
Attenzione, intesa sia come presenza che come ascolto di noi e degli altri.
Amore. La legge assoluta senza la quale niente avrebbe senso di esistere.


Per te la felicità è…

Per me la felicità è un cuore aperto alla vita, è l’intenzione di rendere grazie alla vita stessa per darci la meravigliosa opportunità di imparare, di esprimerci, di amare.

Se volete scoprire il mondo di Barbara visitate Somebliss.com.