Riesci a essere grato per ogni cosa nella tua vita? Intendo dire, in ogni circostanza, situazione o persona che ti mettono in difficoltà o in sfida? La gratitudine non è frutto delle circostanze, non è un sentimento valido solo quando tutto funziona alla grande. Essere grati è un modo di vedere il mondo, la tua realtà, la vita stessa. Questo accade a chi vive nella gratitudine autentica e ha compreso il vero potere di un atteggiamento grato.

Riesci a essere grato veramente per tutte le volte che le cose non vanno come vorresti o come ti saresti aspettato? In queste situazioni anziché pensare che “sarebbe potuto andare meglio” accogli con fiducia cosa accade. Qualunque cosa sia è ciò di cui hai bisogno anche se non ne hai immediata percezione.

E se una persona ti ferisce, riesci a provare un sentimento di gratitudine? Invece di restare in balia della vergogna o del rifiuto, sposta la tua energia nella bolla dell’apprezzamento. Le persone che ti feriscono ti stanno facendo un grande dono: l’opportunità di creare una migliore relazione con te stesso, con ciò che sei e con ciò che vuoi essere. Presta attenzione alle parole che ti hanno ferito di più: proprio li potresti cogliere degli insegnamenti.
Stai vivendo una situazione sfidante dal punto di vista finanziario? Ricordati sempre che la tua ricchezza è un tema molto ampio che non si limita al denaro. La tua condizione finanziaria migliora se non diventa il metro di valutazione di te stesso o la modalità con cui misuri il tuo potenziale.

Non tutto può andare come desideri. Ma ogni cosa può assumere l’aspetto di ricchezza. Dipende da te. Dipende dalla tua percezione del presente ma anche del passato. Lascia andare ciò che hai perso. Non portare la tua attenzione su ciò che è andato altrimenti rischi di offuscare la tua vista e di perderti la meraviglia che c’è intorno a te.
Quando sei solo, pensa che hai del tempo per allenare la connessione con la parte più intima di te. Sii grato agli attimi di solitudine e fanne motivo di crescita.

Tutti sperimentiamo tristezza, rabbia, paura, dolore, ansia. Siamo umani e non potrebbe essere diversamente. Ma il fatto che tu possa provare queste emozioni non significa che tu debba giudicare ciò che le provoca come situazioni negative. Nel momento stesso in cui giudichi qualcosa o qualcuno stai uscendo dal terreno dell’amore.
E la gratitudine è compagna dell’amore. Nasce dal cuore e si espande ovunque si scelga di portare la propria attenzione.

Fai il pieno di gratitudine. Vedrai la tua vita fiorire.