Appena ho letto l’ultima iniziativa di quel genio di Mark Zuckerberg mi sono detta: come si fa a resiste a un invito alla lettura? L’ideatore di Facebook, nel mood dei buoni propositi, ha creato una comunità dedicata ai libri con l’intento di spingere alla lettura se stesso e chi lo segue. L’obiettivo è di leggere due libri al mese e poi condividere commenti e riflessioni sulla pagina della comunità.

Si chiama Year of Books è stata creata il 3 gennaio e al momento in cui scrivo vanta già oltre 126mila fan. Quando Mark Zuckerberg si muove il popolo di Facebook risponde. Ed è un bene visto che parliamo di libri, letture e condivisone di cultura.

Questo moderno club della lettura invita a leggere due libri al mese. L’obiettivo – da mettere tra i buoni propositi – è far diventare il 2015 l’anno dei libri, appunto. Nel primo post pubblicato si legge che i partecipanti alla comunità possono partecipare con commenti e discussioni relative alle proprie letture o a quelle di altri membri della comunità.
L’iniziativa coinvolge tutto il mondo, quindi non sarà difficile leggere commenti, recensioni, suggerimenti e post in tutte le lingue.

Intanto, un primo consiglio è la lettura di “La fine del potere” di Moses Naim.

Se cerchi spunti per le tue letture dai un occhio alla sezione Leggi di questo blog. Nei prossimi giorni verrà ulteriormente ampliata. Se hai dei consigli di lettura sono ben accetti, scrivili nei commenti qui sotto.