Categoria: ispirati

Che libro mi porto: mi piace perchè non è il solito blog di libri

I blog che parlano di libri si affollano nella rete. Ognuno di loro ha una sua caratteristica ma spesso la sensazione è di un classico contenitore di recensioni personali senza molta personalità. Non è cosi per Che libro mi porto, un blog nato da non molto tempo e realizzato da Mariangela Traficante, una giornalista di viaggi che ha una passione sfrenata per la lettura. Ovviamente vi trovate delle recensioni ma sempre con un punto di vista originale. Mariangela sa come conquistare i suoi lettori scegliendo anche dei punti di vista intriganti. Al suo interno molte guide come quella per scoprire il meraviglioso Salento o per vivere una Sicilia in bianco e nero. E poi consigli per il Natale appena trascorso o per un viaggio on the road accompagnati dal grande scrittore Jack Kerouac. E infine le classifiche e le top ten dei più bei libri. Belli i soggetti scelti, quindi, ma soprattutto affascinante l’approccio e la scrittura brillante dell’autrice che non manca di raccontare di sè e delle sue passioni. Che libro mi porto è uno di quei blog che riesce sempre a stare fuori dal coro, a darti una lettura diversa e a farti viaggiare con la mente…il viaggio, infatti, è il soggetto ispiratore dei post di Mariangela. Seguitela, non ve ne pentirete. www.chelibromiporto.com Ti è piaciuto questo post? Condividilo con i tuoi amici.TwitterFacebookLinkedInGooglePinterestE-mailWhatsAppSkypeStampaTumblrMi piace:Mi piace...

Read More

Buttare i pensieri negativi per cominciare alla grande!

Prima di salutare il vecchio anno vi ho consigliato di scrivere i vostri buoni propositi per renderli indelebili e quindi più realizzabili. Con lo stesso principio ora è tempo di scrivere su un foglio i pensieri negativi per poi buttarli nel cestino. Cosi si può dare inizio al 2013 senza ansie e paure passate. Scrivere, questo il segreto per vivere meglio. Scrivere i buoni propositi per guardarli ogni tanto ma anche scrivere i pensieri negativi per annientarli. Il consiglio arriva da una ricerca condotta da Pablo Brinol dell’Universidad Autonoma de Madrid in Spagna pubblicata sulla rivista Psychological Science. Io ho deciso che il mio 2013 sarà diverso: all’insegna della positività, della pulizia netta delle persone che mi stanno intorno e della rinuncia alle situazioni che mi disturbano. Quindi oggi stesso procederò a scrivere i miei sentimenti negativi, le esperienze e le persone negative che voglio dimenticare su un foglio. Lo studio spagnolo, infatti, dimostra che quando scrivere i pensieri negativi e poi buttare fisicamente il foglio in un cestino aiuta veramente a liberarsi mentalmente. Un gesto molto semplice che potrebbe davvero cambiarci l’atteggiamento nei confronti del nuovo anno. Lo studio ha testato il metodo su una classe di studenti. La metà di questi ha gettato il foglio con i pensieri negativi, l’altra metà ha dovuto controllare meglio il foglio per correggere eventuali errori. Il primo gruppo è risultato, sulla...

Read More

Rita Levi Montalcini: 103 anni di sorrisi dedicati alla ricerca

Le ho stretto la mano e di questa cosa ne vado molto fiera. Non ricordo esattamente quando è successo ma ricordo come fosse ieri la sensazione che ho provato. Trovarsi davanti a Rita Levi Montalcini è qualcosa che lascia il segno. Ogni volta che qualcuno mi parla di lei il mio pensiero corre a quel giorno, a quello sguardo e a quella stretta di mano. Piccola, elegante, delicata. Una stretta di mano decisa e forte, un sorriso buono e un volto che sembrava raccontare gli anni dedicati alla ricerca. 103 anni, un’età che in pochissimi raggiungono e che molti sognerebbero di raggiungere. “Ci metterei la firma” si sente spesso dire. Sono d’accordo, a patto di arrivarci con la sua incredibile energia, la sua voglia di crescere mentalmente e non solo fino all’ultimo giorno di vita. Lei, un cervello incredbile, scelte importanti per una donna del suo tempo (era nata nel 1909) che ha deciso di non mettere su famiglia per dedicarsi anima e corpo alla ricerca. Quanti momenti di solitudine avrà vissuto in 103 anni? Forse tanti ma di certo non si pensava a questo quando la si guardava in volto. Lei appariva serena e sorridente, sempre. Consapevole della sua forza e della grande eredità che avrebbe lasciato al nostro Paese ma comunque semplice. Rientrando a casa ieri ho saputo della sua morte ma la sensazione è stata di...

Read More

2013: la lista dei buoni propositi

Non so voi ma io ogni anno organizzo una lista di buoni propositi per quello successivo che puntualmente non vengono rispettati. Di regola sono idee che tengo solo nella mia mente e alcune le potete immaginare perchè saranno sicuramente anche le vostre: andare in palestra, perdere qualche chilo di troppo, dedicarmi più tempo, fare ordine tra le cose e le persone. Quest’anno sarà diverso, ve lo garantisco. Da quando ho messo mano a questo blog mi sono dedicata anche a letture approfondite sul pensiero positivo, sulla filosofia della felicità e sulla Pnl (Programmazione Neurolinguistica) di cui torneremo sicuramente a parlare. Visto il mio nuovo approcio positivo e le letture vi dico che quest’anno i miei buoni propositi saranno messi nero su bianco. Pare infatti che scrivendo quanto si desidera sia più facile metterlo in pratica. Primo passo, quindi, una bella lista. Secondo passo, la lista deve essere pratica e concreta. Evitiamo cose del tipo “sentirmi più orgoglioso della mia vita” e preferiamo affermazioni come “ogni mattina mi alzerò ringraziando per quello che ho” oppure “mi impongo di cantare non appena scesa dal letto”. Per quanto mi riguarda la mia lista prevede anche la pulizia delle persone negative. Sono stanca di chi si lamenta e non ha in realtà nessun motivo valido per farlo, ancor di più di chi si piange addosso. I problemi, miei cari, li abbiamo tutti più...

Read More

Facebook: eliminare amici inutili rende felici

Tempo di bilanci e di giornate in totale relax a casa. Che fare? Ripulire il numero di amici su Facebook é davvero una buona idea. Secondo alcuni sociologi questa pratica consente di recuperare armonia e felicità. Diciamola tutta, ci siamo fatti prendere la mano. All’inizio sembrava cosa entusiasmante avere tanti amici su Facebook. Per molti “faceva Figo”! Poi però ci siamo ritrovati tutti con uno stuolo incredibile di amici cosiddetti “inutili” (passatemi il termine) che postano le cose più assurde, ci invitano agli eventi più impensabili o ci chiedono di mettere Mi piace sulle pagine meno interessanti per noi. Secondo i ricercatori, inoltre, amici che postano viaggi da sogno, posti memorabili e esperienze incredibili fanno rattristare chi vive in una dimensione diversa. Se poi sono anche amici di cui a malapena ricordiamo il viso e l’occasione in cui li abbiamo incontrati allora forse vale davvero la pena di eliminarli, non credete? Se poi avete amici che postano solo news negative, foto di genocidi e animali maltrattati dateci un taglio. Non perché sia bene chiudere gli occhi su questi temi, certo che no, ma semplicemente perché ritengo che non mi debbano obbligare a quelle visioni. Sarò io a decidere quando e dove leggermente. Detto questo, prendetevi mezz’oretta e fate pulizia. Serve di sicuro per affrontare il nuovo anno con energia positiva. Ti è piaciuto questo post? Condividilo con i tuoi...

Read More

GRATITUDINE

“Dire, Fare…Ringraziare”

Iscriviti alla newsletter per ricevere gratis l’e-book “52 Ispirazioni del Lunedì”

Il Book Club della Piumarossa

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: