• assunta@assuntacorbo.com

blog

Alice Cimini: “le cose che ho imparato”

fotoritrattoAliceVerrebbe da dire che io e Alice – una delle due menti che ha creato Twoorty.com – ci siamo incontrate per caso. Ma non è cosi. Primo perchè il caso nella mia vita non esiste e poi perchè con Alice abbiamo parlato di talmente tante cose belle e intriganti che viene impossibile pensare non si possa concretizzare qualcosa nel futuro breve. E se non dovesse accadere, l’averla conosciuta – grazie a questo blog peraltro – è già un ottimo traguardo di cui essere felici. Ragioniamo allo stesso modo, amiamo il nostro lavoro, viviamo di passioni, sorridiamo, alimentiamo idee più o meno folli. Insomma, io, Alice, tra i miei Graditi Ospiti la volevo proprio!

Vado in vacanza con il mio lavoro. E ne sono felice!

computerbeachEro in Sardegna a godermi mare, sole, relax e qualche ora di lavoro con una vista impareggiabile. Si, ho portato il pc perché avevo un lavoro da finire – che non ho finito ma ci sto lavorando! – e ho lavorato quando tutti dormivano. “Ma scusa che vacanza è?” mi ha chiesto qualcuno. E cosi sono partite le mie riflessioni sul mio lavoro e sulla passione che si cela dietro esso.

Imparare a ridere? Ora esiste una formula

ToesSmileFate un bel sospiro e poi sorridete. Niente scatti con la webcam, promesso, è solo che vorrei sapere come si sentite subito dopo aver sorriso. Meglio vero? Se la giornata è partita male, se il periodo è di quelli da dimenticare, se qualcosa mi ha fatto mettere il broncio allora è tempo di cancellare tutto e tornare a vivere con un bel sorriso. Lo dice anche il dottor Peter McGraw, professore associato di Marketing e Psychology alla University of Colorado di Boulder, che guida l’Humor Research Lab,laboratorio nato proprio con l’intento di rendere felici le persone.

Quel passato che non è mai andato via – di Lino Vuotto

Pele_New_York_CosmosCalcio su un sito di buone notizie? Mmhhh…non siate prevenuti. In fondo c’è sempre New York di mezzo e la mente creativa di Lino che condisce il tutto. Quindi, miei cari… senza troppi giri di parole godetevi questo nuovo post a stelle e strisce.

La felicità non ha niente a che vedere con la prova costume

womenmirrorLa primavera, quella seria, tarda ad arrivare ma i consigli per raggiungere la forma perfetta in vista della prova costume, oh… quelli sono puntualissimi. Le copertine dei femminili ci raccontano di diete lampo, alimenti che aiutano a eliminare la ritenzione idrica, integratori per aumentare il metabolismo e simili. La lotta all’appesantimento della stagione fredda è cominciata: stesso mese, stesso metodo, stessi consigli come ogni anno. Si, qualche piccola novità ma niente di più. Sapete cosa vi dico: la felicità non ha niente a che fare con la prova costume. E non lo dico a mo di “stai tranquilla, sei bella lo stesso!” lo dico seriamente.

Marco Lasala e quella meravigliosa realtà che è la vita

marco-lasalaMarco e io non ci siamo mai incontrati. Almeno non vis à vis. Ci siamo conosciuti per lavoro via etere e con i potenti mezzi social dei nostri tempi è capitato di scambiarci qualche commento sulla vita, la felicità, la passione per il nostro lavoro. Non potevo, quindi, non invitarlo a scrivere due righe per questo blog che tali temi li affronta ogni giorno. Il risultato? Secondo me un post pieno di grande energia positiva. Godetevelo…e fatene tesoro.

Gli italiani popolo felice, chi l’avrebbe mai detto?!

happinessitaliaScorro le notizie sullo schermo e vengo colpita da una serie di lanci di agenzia che urlano alla felicità del popolo italiano. Che dire? Non lo avrei mai detto. E forse nemmeno voi, lo so. Ogni giorno leggiamo di crisi, aziende che chiudono, persone in difficoltà, progetti che si fermano, disoccupazione che aumenta e che cosa ci dice l’Istat? Che gli italiani sono felici. Sarà che nel nostro Dna la felicità è indelebile?

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: