• assunta@assuntacorbo.com

blog

Italiani piú felici nel 2013

image

Tempo di bilanci. Personali e collettivi. A regalarci un sospiro di sollievo é l’indice della felicitá iHappy che ha analizzato oltre 41 milioni si tweet. Il risultato? La maggior parte di loro aveva un contenuto positivo. Il 2013 ha reso felici sei italiani su dieci. L’indice iHappy ha raggiunto il 60,3 per cento. Considerate che nel 2012 era il 45,6 per cento.

Buoni propositi 2014: l’abitudine di camminare

image

Uno dei buoni propositi piú sentiti in questi giorni? Fare piú movimento per essere in salute. Me lo hanno detto uomini e donne indistintamente. É uno di quei propositi che spesso di dimenticano nel giro di qualche giorno o settimana. Come fare per non farne un passato anche questa volta? Evitiamo impegni assurdi e fuori dalle nostre corde. Secondo l’American College of Sports Medicine il movimento previene oltre 40 patologie e si puó cominciare semplicemente camminando.

Natale: niente regali materiali ma gesti, parole e pensieri

E’ arrivato. Mancano pochi giorni e ci ritroveremo tutti intorno a una tavola imbandita con la famiglia, con gli amici e con i parenti. Ogni anno pacchetti bellissimi che contengono oggetti materiali avvolgono le “radici” dell’albero di Natale mentre il presepe si illumina con le lucine. Io sono tra coloro che ha sempre pensato a tutti: un pensierino o un regalo importante per ogni persona che amo e che riempie la mia vita. Immagino sia cosi per tutti voi. Quest’anno però sento molte persone in difficoltà che sostengono di non riuscire nemmeno a fare i pensierini piccoli. Trovo triste questa cosa non perché loro non riescano a fare i regali ma perché la società ci “impone” moralmente questi rituali.

Quando la felicità non arriva sola. Delusione? No, consapevolezza

Per prima cosa perdonatemi: sono stata un po’ latitante nell’ultima settimana. Ho girovagato per l’Italia per promuovere la mia guida dei mercatini. Mi capite vero? Ma sappiate che nemmeno un istante ho perso di vista tutto quel che ci raccontiamo su questo blog. Ho riflettuto molto e goduto di momenti di grande felicità. Ho sorriso e regalato abbracci sentiti, ricevuto baci e abbracci amici e pieni di effetto. Ma la felicità, anche la più vera e travolgente, a volte non arriva da sola. Spesso, infatti, questi momenti di grande armonia portano anche a una serie di riflessioni che in prima battuta sembrano condurre al dolore e alla delusione.

Pronti alla settimana bianca? Sciare rende felici

sking
Qualcuno dei miei amici ha già cominciato a godere di weekend in montagna e meravigliose sciate ad alta quota. Altri si stanno organizzando la settimana bianca tradizionale, c’è chi poi pensa a un capodanno sulle piste da scii e chi si sta attrezzando per lo snowboard. Sono periodi, questi, in cui la voglia di neve e di adrenalina in pista la fa da padrona. Io amo la neve ma non scio. Mi piace però andare in montagna in inverno e godermi le atmosfere e i silenzi ovattati che caratterizzano lo scenario innevato. Sciare? Ci ho provato un paio di volte ma non mi ha conquistata abbastanza. Eppure, secondo alcuni ricercatori della Yonsei University in Corea del Sud sciare rende felici.

Fare shopping allunga la vita!

Shop West End VIP Weekend - Sponsored by American Express

Donne: prendete nota e riportate fedelmente ai vostri uomini che, diciamolo, provano sempre a farci sentire in colpa per quel paio di scarpe che a loro avviso non serve. Secondo me ora avranno meno da ridire: uno studio ha rilevato che fare shopping non solo migliora l’umore (e questo è risaputo!) ma allunga anche l’aspettativa di vita. Quindi, mie care, carta di credito alla mano date libero sfogo agli acquisti natalizi. E’ doveroso verso voi stesse!

Cambiare rende felici

Cambiare. Sono molte le persone che si spaventano al suono di questa parola. Modificare qualcosa, scegliere di cambiare, lasciare il noto per l’ignoto, mutare il proprio stile di vita: quanta paura fanno queste azioni. Eppure, pensateci un po’, quando ci troviamo a vivere una nuova situazione siamo totalmente avvolti nell’entusiasmo più puro che ci da un’adrenalina pazzesca. Cambiare è un atto di coraggio, è vero. Lo è anche quando a cambiare sono situazioni che ci stanno strette. Ho intorno a me persone che sono in via di cambiamento ma che faticano – a diversi livelli – a capirne il valore positivo. Perché?

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: