• assunta@assuntacorbo.com

blog

Apprezzare il presente: ecco un esercizio semplice da seguire

writing
Dobbiamo apprezzare il presente, essere grati per quel che abbiamo e gioire del quotidiano. Quante volte ce lo ripetiamo? Eppure non è sempre facile. Chissà come mai si cade molto più facilmente nella trappola della negatività piuttosto che in quella delle cose positive. A meno che non si prenda la situazione di petto. Assumete l’atteggiamento di chi ha deciso davvero di cambiare la propria prospettiva e cominciate a osservare le vostre giornate da un altro punto di vista. Vi propongo un semplice esercizio che gli americani chiamano What Went Well, ossia cosa è andato bene.

6 consigli per essere un manager migliore

Il manager perfetto esiste? Secondo il mio parere personale la perfezione è troppo soggettiva per “esistere”. Quel che è perfetto per me non lo è per altri. Diciamo, però, che esistono dei principi, dei canoni, degli atteggiamenti che rendono sicuramente possibile un percorso verso la propria perfezione personale. Va da sé che poi entrano in gioco caratteristiche personali, esperienze di vita, relazioni quotidiane ed eventi che rendono unico il proprio percorso. Detto questo, mi sono imbattuta in un articolo di Forbes firmato da Victor Lipman, in cui si danno alcuni consigli per diventare un manager migliore. Ve li propongo con una mia lettura personale.

Todmorden: la città commestibile

Una città commestibile. Riuscite a immaginarla? Eppure esiste. A Todmorden, un piccolo borgo dello Yorkshire, ogni angolo verde della città prevede una coltivazione. Il concetto è molto semplice: piantare cibo negli spazi inutilizzati della città. Un’idea geniale passata per la testa di Pam Warhust nel 2007. Lei, e un gruppo di coltivatori volontari, hanno dato il via al progetto chiamato Incredible edible.

Keep it simple

La felicità si raggiunge semplificando la vita. La formula K.I.S.S.

Keep it simple

Siete affannosamente impegnati alla ricerca della felicità tanto da trovarvi ad avere mille pensieri per la testa? E’ un errore. Non quello di cercare la felicità, ovviamente. Ma quello di farlo in modo spasmodico accogliendo stimoli di ogni genere, non capendo da che parte andare, prendendo in mano più settori della vostra vita. Fermatevi un secondo e respirate. Si, respirate profondamente. Rendete tutto più semplice. La vita è molto più semplice di quanto ci ostiniamo a credere. Mettetevi comodi e entrate nella formula K.I.S.S.. L’acronimo è meraviglioso e sta per “Keep It Simple, Sweetheart”.

Pensionati e felici? Ecco dove emigrare

oldpeople
Dopo anni di lavoro si raggiunge la tanto sperata pensione. E che si fa allora? Ci si trova nuovi impegni, ci si dedica ai nipotini o alle attività di volontariato. Ma spesso la pensione italiana non basta e, non l’avrei mai detto, sono molti i pensionati del Bel Paese che decidono di partire verso altri mondi. Abbandonare l’Italia non è solo un vezzo dei giovani a caccia di impiego e opportunità ma anche di chi ha voglia di vivere sereno e felice godendosi il tempo libero. Quali i posti più ambiti? Lo rivela la fotografia scattata da Latitudes Travel Magazine.

Le professioni più richieste del 2014

lavorocv

Se tra i vostri buoni propositi del 2014 figura anche un cambiamento di professione allora è bene che sappiate quali sono quelle più ricercate dell’anno appena iniziato. Procediamo per gradi: nel 2013 il mercato del lavoro è cresciuto del 5% rispetto all’anno precedente. E questa è già una bella notizia. A livello regionale le più attive sono Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Piemonte e Lazio anche se la differenza con il restante territorio italiano è meno netta del passato. E ora veniamo alle professioni che offrono maggiore spazio.

Più produttivi con una piantina sulla scrivania dell’ufficio

green_office_00

Quando si dice basta poco per sorridere, rilassarsi e avere un atteggiamento più positivo. Quindi produttivo se siamo durante le ore lavorative. Avete mai pensato di mettere una piantina sulla vostra scrivania dell’ufficio o dell’ambiente di lavoro? Magari qualcuno lo fa da tempo e ne avrà scoperto subito i benefici. Per gli altri, l’invito è a provvedere al più presto. Un team di ricercatori americani, infatti, ha evidenziato il grado di miglioramento della concentrazione di impiegati dotati di foglie verdi a portata di vista.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: