• assunta@assuntacorbo.com

blog

Il coach: Roberta Liguori. Il coraggio di tornare a sognare.

L’ho conosciuta e poi ho letto la sua storia. Lei è Roberta Liguori, energica mental coach allenata alla felicità. La sua storia è raccontata in “Perché io sogno forte”. Vi potete leggere tutta la determinazione di una donna che è riuscita a sconfiggere il cancro. Un libro? No, non lo definirei solo cosi. E’ molto di più. E’ una vera esperienza che lascia il segno. Una di quelle che quando finisce ti manca ma che subito dopo metti nel cassetto delle belle emozioni. Pagina dopo pagina, mano per mano a Roberta, si compie un percorso incredibile dentro la propria vita e il proprio io. Certo, bisogna essere disposti a farlo, direte voi. Ed è vero. Ma garantisco che allo stile e alle parole utilizzate da Roberta viene molto difficile resistere.

#imiei21giorni: grazie a Robin Sharma

Sono già finiti? #imiei21giorni sono volati amici cari. E con loro un pezzo della vecchia me. Si, perché io mi sento profondamente cambiata dopo questo breve ma intenso percorso. Oggi compio 41 anni e non vorrei essere diversa da quello che sono. Voglio essere cosi, come sono oggi. Sono grata per tutto quello che ho, per i dolori che ho vissuto, per le emozioni che ho provato, per le gioie che mi hanno riempito le giornate, per quello che ho lasciato andare perché era giusto cosi e per quello che ho trattenuto con tutta me stessa. Perché senza tutto questo non sarei quella che sono oggi.

Istanbul: cibo per animali in cambio di bottiglie di plastica (video)

10484550_252751801598599_6559698553989974982_nSuccede a Istanbul, capitale della Turchia. Una delle città più incredibili e spettacolari che esistano. Di quelle dove l’atmosfera magica ti accoglie appena metti un piede fuori dall’aeroporto e te la riporti a casa. Qui, i cani e i gatti randagi sono davvero tanti: 150mila. Una situazione davvero importante da risolvere. Ci ha pensato una società locale che ha ideato i distributori di cibo per cani e gatti.

Cambiamento: da dove cominciare?

Negli ultimi giorni ho ricevuto tanti messaggi da parte vostra. Tutti prima o dopo contenevano, più o meno velatamente, la parola cambiamento.  “Voglio cambiare. Da dove comincio?” è la domanda che mi è stata posta più volte. Per prima cosa vorrei ringraziarvi per questi messaggi. Lo prendo come un segnale di fiducia nei miei confronti e questa cosa mi gratifica molto. Vi sono grata perché mi state dicendo “vai avanti cosi!” e io lo farò sempre con lo stesso impegno. Promesso. Per quanto riguarda il cambiamento, invece, proviamo a ragionarci insieme.

Il pistacchio ha poche calorie, fa bene e non fa ingrassare!

American Pistachios _ summer

La frutta secca fa bene e il pistacchio non fa ingrassare. Tanto per essere chiari visto che veniamo da anni e anni di informazione scorretta su noci, noccioline, anacardi, pistacchi e mandorle. Fanno bene, anzi benissimo. A confermarlo sono diverse ricerche in tutto il mondo. E lo dice anche AmericanPistachios.it, l’associazione che rappresenta i coltivatori di pistacchio americano. Si, esiste anche un’associazione. E io ne sono strafelice!

#imiei21giorni: istruzioni per il cambiamento

10462584_648427091919214_1928554725818024329_n
Ragazzi non vedo l’ora, sapete? Sono piena di entusiasmo per questo nuovo progetto cosi importante per cui ho creato l’hashtag #imiei21giorni. L’obiettivo è seguire le istruzioni per una vita migliore indicate nella favola spirituale “Il monaco che vendette la sua Ferrari” di Robin Sharma. Vi ho raccontato perché e come sono arrivata a questo progetto in un post precedente. Ora vi dico quali sono i miei piani per i prossimi 21 giorni della mia vita. E sarei super felice di sapervi con me, sappiatelo. Se volete unirvi condividendo o anche silenziosamente – oggi o anche fra una settimana – io ne sarò felice!

Italiani giù di morale? Ecco 7 consigli firmati Max Formisano per ritrovare il benessere

take your time
Come va l’umore? Io per la verità sono a mille. E’ un periodo di grandi soddisfazioni, sogni realizzati e pura meraviglia. Secondo l’Istat, che ha pubblicato il Rapporto del Benessere Equo e Sostenibile, non è cosi per tutti. Pare che gli italiani stiano soffrendo l’incertezza economica di questo periodo storico. In effetti percepisco anche io un po’ di demotivazione in giro ma vi garantisco che sento anche tante belle storie positive. Giovani che ci credono, meno giovani che si rimettono in gioco, qualcuno che sceglie di mollare tutto e inseguire passioni. Se fate parte della prima categoria – ma anche della seconda che ripetere i concetti positivi male non fa – allora vi segnalo i 7 consigli messi a punto da Max Formisano.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: