• assunta@assuntacorbo.com

Author Archive assunta

Italia, puntiamo sul patrimonio naturalistico

greenAvrete letto tutti da qualche parte, prima o poi, che l’Italia è il Paese che vanta il più grande patrimonio artistico e culturale del mondo. Su questo dato si fondano spesso critiche al sistema turismo e si invocano interventi da parte delle istituzioni. Ma il nostro Bel Paese ha molti altri elementi di spicco di cui vantarsi. Tra questi figura il patrimonio naturalistico che vanta un’area di 34 mila chilometri quadrati distribuiti in 527 comuni e garante del 3,2% della ricchezza nazionale.

Lino Vuotto, giornalista che scrive con il cuore

LinoLino, lo conosco da diversi anni ma solo da pochi abbiamo cominciato a comunicare e condividere. Prima era un “so chi sei” oggi è un “mi piace come scrivi, ti stimo e ti leggo sempre volentieri”. Non so come mai, ma pur bazzicando gli stessi ambienti lavorativi il tutto si è sviscerato lentamente e con il tempo. E cosa succede? Che ci scopriamo appassionati entrambi di New York – e abbiamo anche vissuto emozioni simili in quella meravigliosa città -, di Ligabue – del tipo che ci siam cresciuti con la sua musica – e di taccuini e cancelleria – impossibile passare da un aeroporto senza far acquisti. Probabilmente con il tempo ne usciranno delle altre, di cose in comune. Lino è soprattutto un giornalista che stimo e che amo leggere. Ha la capacità di tenere con il fiato sospeso il lettore che si chiede riga dopo riga quale sarà la prossima emozione da vivere. Alla fine di ogni suo pezzo, poi, resta sempre qualcosa. Che sia un ricordo personale, un’emozione nuova, una speranza, un desiderio. Volevo che fosse mio ospite ed eccolo qui. Spero non sia l’unica volta però. A lui l’ho detto in privato e lo ripeto qui: “Lino passa quando vuoi!”.

Gli italiani popolo felice, chi l’avrebbe mai detto?!

happinessitaliaScorro le notizie sullo schermo e vengo colpita da una serie di lanci di agenzia che urlano alla felicità del popolo italiano. Che dire? Non lo avrei mai detto. E forse nemmeno voi, lo so. Ogni giorno leggiamo di crisi, aziende che chiudono, persone in difficoltà, progetti che si fermano, disoccupazione che aumenta e che cosa ci dice l’Istat? Che gli italiani sono felici. Sarà che nel nostro Dna la felicità è indelebile?

Zach Sobiech ora è sulle nuvole. A noi resta la sua voce in “Clouds”.

remembrance_zach_smZach Sobiech, a soli 18 anni, ha lasciato questa terra e dalle nuvole si gode” la vista più bella” come cantava nella sua “Clouds”. Non una semplice canzone ma una vera lettera di arrivederci per la sua famiglia e i suoi amici. Quella famiglia che lo ha sostenuto, per quegli amici che gli hanno donato un sorriso fino al suo ultimo respiro. Io gli dico…buon viaggio Zach. Da lassù non prenderci troppo in giro per le futilità su cui concentriamo la nostra vita, siamo fatti così.

Quando i sogni diventano realtà. La storia di Eleonora che vola a Parigi per vedere i Pooh.


I sogni possono diventare realtà, lo sapevate? Io l’ho sempre creduto anche se a volte perdo la strada per qualche frazione di giornata. Poi, però, leggo storie come quella di Eleonora e tutto torna. I sogni son desideri che possono diventare una meravigliosa realtà. Eleonora ci ha sempre creduto, tanto da realizzare il suo sogno di andare a Parigi a vedere un concerto dei Pooh, la sua grande passione musicale. Direte, cosa ci vuole? Compri il biglietto, prenoti un albergo, acquisti il volo low cost e via. Già, ma Eleonora da quando era bambina vive su una sedia a rotelle e questo complica le cose seppur non rende impossibili i sogni.

Time management: come essere più produttivi

time-managementIo, regina del multitasking del tipo che se faccio una sola cosa per volta mi annoio, mi ritrovo davanti a un post sul time management ( chi mi conosce bene non ci crederebbe!). Si avete intuito bene: bando alle mille cose fatte contemporaneamente e facciamo ordine. Io non vi assicuro di farcela ma ne capisco l’utilità e vorrei provarci, anzi ci provo. Il multitasking, infatti, peggiora la produttività a fronte di un time management efficace. Di seguito vi segnalo quattro metodi per riuscire a gestire il tempo sul lavoro senza far danni, portando a termine gli impegni e tornando a casa un po’ meno stressati. Direi che le premesse non sono male.

Oriana Davini, la Lili Madeleine della rete

Oriana
Ho conosciuto Oriana poco meno di due anni fa. I nostri destini si sono incrociati in quell’universo meraviglioso che è il turismo. Ci siamo piaciute subito, direi proprio cosi. In realtà non sono mai capitati viaggi insieme – a proposito lo realizzo ora! – ma tante serate, conferenze stampa, eventi, giornate di full immersion in temi più o meno divertenti e comprensibili. Da qui siamo passate a aperitivi frivoli e cene con altri colleghi giornalisti. Voilà, le cene e gli aperitivi: come dice la nostra prima guest blogger, cosa c’è di meglio per conoscere una persona? Però, cara Oriana, non ti ho mai detto che anche io, come la cara Amelie, vado in estasi per il rumore del cucchiaino che rompe la lastra di zucchero della crème brulée e, come te, per il profumo di basilico sulle mani.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: