• assunta@assuntacorbo.com

Author Archive assunta

Il coach: Debora Conti. Il peso è una questione di testa

Debora Conti l’ho scoperta grazie al migliore amico di tutti Google. L’ho seguita sul mondo digital e poi ho cominciato a esplorare il suo lavoro leggendo i suoi libri e acquistando alcuni suoi audio del programma Giusto Peso per Sempre. Debora è la persona che mi ha insegnato ad avere una nuova visione del peso corporeo. Grazie a lei ho compreso che le diete assurde e drastiche che ci troviamo a seguire non servono a nulla. Sicuramente non servono alla nostra felicità.

Gastromama: metti un turista a cena

Tradizioni e ospitalità. Sono i due must del progetto Gastromama. Mi sono imbattuta in questa piattaforma girovagando nella rete per cercare buone notizie. Subisco il fascino delle start up e se sono italiane e legate alle nostre tradizioni non resisto. Il motivo è semplice: mostrano il lato bello della crisi, quello delle idee e delle opportunità. L’idea di Gastromama è semplice: ospitare a cena i turisti.

L’invidia è un’ammissione di inferiorità

Il titolo è una citazione dello scrittore francese Honorè De Balzac che riassume perfettamente questo sentimento negativo e depotenziante. L’invidia, appunto. Tutti noi almeno una volta nella vita ne siamo stati vittime e molti di noi l’hanno provata nei confronti di qualcuno. Accorgersi di essere finiti nel vortice dell’invidia è importante e ci permette di elaborare al meglio cosa accade dentro di noi.

Rimandare la felicità significa dire “Sarò felice solo quando…”

“Ah se fossi più magro, più ricco, più bello….sarei felice”. Il gioco dei se fosse in questo caso è quanto di più deleterio ci sia. Perché sappi che non accadrà. Non funziona cosi. Mi spiace deluderti ma quando sarai più magro, ricco o bello non sarai più felice o anche solo felice. La nostra felicità è generata dall’interno. Non dipende dalle condizioni esterne. E’ una grande lezione, questa, che ho imparato sulla mia pelle.

Richard Romagnoli: non è mai troppo tardi per imparare a ridere. Evento gratuito

Ridere fa bene. Ridere riempie il cuore di emozioni, abbassa i livelli dello stress, fa vedere la vita a colori, dona energia e consente di recuperare il contatto con se stessi. Credo fermamente che nelle scuole dovrebbero insegnare a ridere di più. E’ bene seminare sin da piccoli, ma è altrettanto positivo decidere di imparare a ridere in ogni momento della propria vita. Perché non è mai troppo tardi. Parola di Richard Romagnoli, ambasciatore dello Yoga della Risata nel mondo, che il 7 ottobre ci aspetta tutti online per un webinar gratuito molto speciale.

Basta cattive notizie. I giornali escano dalla zona di comfort!

E’ tempo che il giornalismo esca dalla sua zona di comfort. Lo dico per il suo bene. Perché le persone hanno già cambiato punto di vista. Io e mio marito, da ormai due anni, abbiamo scelto di non guardare più il telegionale della sera. Quando ho iniziato questo progetto e il mio cambiamento ho deciso che tutte quelle notizie durante l’ora della cena erano quanto di peggiore ci potesse essere per me. Per noi. Per nostra figlia. E non siamo gli unici ad aver fatto questa scelta.

gratitudine

Provare gratitudine fa bene. Ecco perché.

Perché la gratitudine è cosi importante per essere felici? Questa domanda me la fanno in tanti. Prometto che non sto a tirare fuori studi scientifici e statistiche varie. Provo a darvi una spiegazione sulla base delle cose che ho letto e della mia esperienza. Pratico la gratitudine con costanza da circa un anno e devo dire di aver visto i suoi frutti sin dall’inizio.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: