• assunta@assuntacorbo.com

Author Archive assunta

Hai un piano B? Lascialo perdere e lavora al piano A

Io alla storia del piano B non ho mai creduto. Sinceramente non mi ha mai convinta del tutto. Perché mi è sempre parso che fosse un modo per scappare dal piano A. Questo pensiero si è risvegliato in me grazie all’intervista che Micol Sarfatti ha fatto a Chris Gardner su HuffingtonPost.it. Lui è l’uomo che ha ispirato Gabriele Muccino nel film “La ricerca della felicità”.

Amma torna in Italia: il suo abbraccio dall’8 al 10 novembre

La prima volta che ho sentito parlare di Amma mi ha fortemente emozionata l’idea che questa donna giri il mondo semplicemente per abbracciare le persone. Nel corso della sua vita, iniziata nel 1953, ha abbracciato oltre 34milioni di persone. Un numero talmente potente da far commuovere. Io da sempre sono una fan dell’abbraccio. E’ uno dei gesti che amo di più perché lo trovo accogliente, avvolgente e protettivo. Mi ricorda l’abbraccio di una madre. Ed è proprio questo che offre Amma.

Antonio Quaglietta

Il coach: Antonio Quaglietta. Vivere il cambiamento.

Cambiare. Un verbo che spaventa molti. In realtà il cambiamento è parte della vita. Impossibile immaginare un’esistenza senza cambiamento. Ogni minuto che passa siamo diversi dal minuto precedente. Accettarlo significa far diventare il cambiamento un alleato. Di questo parliamo con Antonio Quaglietta, counselor, personal coach e trainer di Pnl (Programmazione Neurolinguistica). Gli ho chiesto di accomodarsi sul mio divano virtuale per raccontarci qualche strategia sul cambiamento.

Il tempo non è mai perso. Il tempo è prezioso

C’era un tempo in cui pensavo che alcuni momenti della giornata fossero tempo perso. Oggi non è più cosi. Oggi ho capito che il tempo non si perde mai. Il tempo, piuttosto, è sempre prezioso. Procura emozioni, fornisce lezioni, dona un momento per fermarsi. Il tempo serve sempre. E’ utile e come lo si impiega – per scelta o per necessità – ha sempre un suo perché.

Elisa Dorrier: “voglio vivere a Km 0”

Le storie di chi sceglie una vita diversa dagli stereotipi mi affascinano. Mi fanno comprendere tutte le potenzialità che abbiamo e dove può farci arrivare la nostra determinazione. Se solo ne fossimo consapevoli. Come è accaduto a Elisa Dorrier quando ha deciso di volersi dedicare alla sua terra e alla produzione di tutto quello che occorre in tavola. Per il suo futuro ma soprattutto per il futuro dei suoi figli. Un’idea, un progetto e poi la nascita dell’Azienda Agricola Genuinus in Valle d’Aosta.

Yoga della risata, la magia che non ti aspetti

Ragazzi dobbiamo parlare: prendetevi del tempo per scoprire cosa è lo Yoga della Risata. Mi piacerebbe finire questo post così. Con questa frase. Ma Google non sarebbe contento. In ogni caso è proprio questo il messaggio che voglio mandarvi. Perché se c’è una cosa che ho capito è che lo Yoga della Risata si svela nei suoi lati più autentici e profondi solo quando lo si vive da protagonisti. E io ho avuto la fortuna di farlo durante il Congresso Italiano di Yoga della Risata che si è svolto lo scorso weekend a Cervia.

Emanuele Valla: un sogno chiamato Alaska #divanovirtuale

Vi racconto la storia di un sogno nato da un’amicizia. Emanuele Valla e Dario D’Ambrosio ne sono i protagonisti. Da ragazzini immaginavano di girare un film, poi hanno fatto un cortometraggio e poi molto altro. Fino ad arrivare a Dreaming Alaska, film in dvd distribuito e premiato negli Stati Uniti. “Arriviamo fino in fondo, divertiamoci. Viviamo tutto come una cosa che sarà un piacere raccontare di aver fatto negli anni a venire. Non abbiamo mai voluto guardare troppo avanti. Così ogni nuovo traguardo e bella notizia continua a stupirci”. E le sorprese non sono mancate.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: