• assunta@assuntacorbo.com

Author Archive assunta

Podere il Casale agriturismo

Agriturismo nel piacentino. Accoglienza con amore

Amo le colline piacentine. Sin da quando ero piccola e ci andavo con i miei genitori mi sono sentita a mio agio tra sentieri, agriturismi, sapori, profumi ed esperienze. Certo, allora non comprendevo il valore artistico e culturale di questi luoghi ma ne riuscivo a cogliere lo stare bene. Si, tra le morbide colline del piacentino si sta proprio bene. Crescendo ci sono tornata spesso per gite fuori porta in famiglia o con gli amici. Oggi ci torno, appena posso, con Antonio e Giulia. Ci piace scoprire nuovi luoghi e nuove storie. Questa terra a cavallo tra la Lombardia e l’Emilia Romagna sa sempre come riservare sorprese.

Come essere più produttivi? I 9 trucchetti di Andrea Grassi. #EkisBDay

E’ lunedì. Il giorno della settimana che vanta la più lunga lista di buoni propositi. Quali sono i vostri obiettivi per i prossimi 7 giorni? Se nella lista c’è anche il desiderio di incasinarsi di meno durante le ore di lavoro e di essere più produttivi allora prendetevi del tempo per leggere questo post. Vi racconterò i 9 truchetti che ha condiviso Andrea Grassi durante il Beautiful Day 2016. Sono molto utili quindi preparatevi a cambiare un bel po’ di abitudini nella vostra giornata lavorativa.

Ezio Bosso

Ezio Bosso, il suo sorriso una lezione di vita

Ieri sera ho visto la tv che vorrei. Ho ascoltato le parole che vorrei sentire e leggere ogni giorno su ogni tipo di media. Ho guardato degli occhi sereni. Mi sono deliziata con una musica emozionante. Ho visto un uomo, un artista, un Maestro che con una straordinaria ed emozionante ironia ha raccontato la meraviglia della vita. E lo ha fatto su una sedia a rotelle. Ieri sera, durante il Festival di Sanremo, ho accolto come un dono l’intervento di Ezio Bosso.

Beautiful Day

Beautiful Day 2016: a viaggiare leggeri si fa sempre bene. #EkisBDay

Domenica è stato un Beautiful Day. Ogni giorno lo è, è vero, ma domenica un po’ di più. Per me è stata la seconda volta al Teatro Dal Verme per l’evento che Ekis organizza ormai da 11 anni. Lo scorso anno sono tornata a casa entusiasta e carica di buoni propositi. Quest’anno sono tornata a casa ancora più carica e ancora più ricca di buoni propositi – quelli dello scorso anno li ho portati a termine – e di consapevolezza. Una cosa ho imparato ascoltando gli speaker che sono saliti sul palco: a viaggiare leggeri si fa sempre bene.

Festival di Sanremo

Festival di Sanremo: #SanremoCeres è l’hashtag del mistero da seguire

Io non so se voi guardate il Festival di Sanremo. Io si. Per me resta un evento da tradizione a cui dare almeno una sbirciata. Quella appena cominciata è la settimana della musica italiana. Lo so che poi ci sono anche tante polemiche ma per me il Festival resta un’occasione per sedersi sul divano con la famiglia e godersi lo spettacolo. Non devo essere l’unica a pensarla cosi se no credo che avrebbe già finito il suo tempo. Ogni anno, prima dell’inizio della kermesse, mi piace scovare notizie, indiscrezioni e storie legate al festival. Quali saranno gli stilisti che firmeranno gli abiti? Quali i temi delle canzoni? Quali sono le grandi sorprese? Quest’anno gode di gran mistero la partecipazione di Ceres. Pare che l’azienda sarà presente con il suo apporto human e la sua ironia.

Difficoltà e Problemi

Come risolvere difficoltà e problemi? Guardiamoli in faccia.

Vi è mai capitato di avere difficoltà e problemi e di fare finta di nulla? Del tipo ricevere raccomandate e non andare a ritirarle, negarsi al telefono, pensare che il lavoro non ci piace ma restare li lamentandosi, fare finta di nulla di fronte a una relazione che non funziona. Vi ritrovate in queste situazioni? Io un tempo si. Ne ho vissute molte fino a che ho compreso il potere delle mie azioni e delle mie scelte. Oggi vorrei condividere con voi il mio cambiamento in fatto di atteggiamento verso le sfide della vita.

The Invocation

The Invocation: una guida alla pratica spirituale

Tenere tra le mani un libro è sempre una grande emozione per me. Solitamente vengo attratta dalla copertina e poi dal profumo della carta. Quando ho preso tra le mie mani The Invocation ho avuto la sensazione di toccare una grande e potente fonte di energia. Aprendo le pagine del libro questa sensazione è diventata certezza.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: