Autore: assunta

In viaggio con le amiche: una guida indispensabile

Con questo post inauguro la rubrica “Libri che fanno bene” che oggi vede protagonista la nuova guida “In viaggio con le amiche” di Isa Grassano. I motivi di questa scelta sono due: è una guida utilissima e che davvero mancava; l’autrice è una cara amica e un’ottima giornalista di viaggi alla cui scrittura è impossibile resistere. Isa è al suo secondo progetto editoriale (101 Cose da fare gratisè stato il suo primo successo) e questa volta ha deciso di rivolgersi al mondo femminile. Ma maschietti, non cambiate pagina, può servire anche a voi. È sicuramente un ottimo regalo di Natale per la vostra fidanzata, moglie o amica. Il concetto è: chiamare l’amica – o le amiche –, decidere una destinazione, preparare la valigia e partire per concedersi un’avventura unica, di quelle che si possono condividere solo con una grande amica. Che sia un giorno, un weekend o una settimana (se potete di più siete fortunatissime!) c’è solo l’imbarazzo della scelta di destinazioni e cose da fare. Ma dove andare con le amiche? Ovunque: ogni destinazione si presta fosse anche solo per una breve esperienza. Nel libro troverete viaggi da sogno come Bali o viaggi danzanti come nel regno del flamenco a Siviglia. E se avete la passione per il cibo imperdibile un viaggio tra gusto e cultura nel piccolo gioiello Lisbona. Non mancano proposte in Italia e destinazioni apparentemente...

Read More

Twitter: il curriculum vitae in 140 caratteri

I tempi son cambiati e i curriculum vitae si adattano. Ora, miei cari, non è più uso scriverlo su un file di qualunque natura. Oltre a tenere ben aggiornato il profilo su LinkedIn, infatti, ci si può raccontare in 140 caratteri su Twitter. Vi sembra poco lo spazio? Prima caratteristica apprezzata: dono della sintesi. Mi rendo conto quanto sia impegnativo raccontare la propria professionalità in soli 140 caratteri ma è l’era del web 2.0 miei cari! Armatevi di fantasia e capacità di sintetizzare al meglio e scrivete un tweet, o meglio un twesume (da twitter e resume). Il vantaggio? Il passaparola che tanto ci piace. Di questo si parla in un post di Luisa Adani su Corriere.it. Gli esperti di comunicazione si esprimono in modo diverso sul tema. C’è chi sostiene di scrivere qualcosa di evocativo e chi invece di puntare sugli aspetti tecnici utilizzando molti hashtag. Poi c’è anche chi sostiene che la discrezione sia vincente, dalla serie ti dico che esisto poi se vuoi vieni a leggerti il mio cv. Siete pronti? Il primo passo, ovviamente, è potenziare la propria visibilità. Non seguite solo amici e parenti ma andate oltre, magari sui siti di lavoro o di tema affine alla vostra professionalità. In questo modo molti di loro vi seguiranno, leggeranno, ritwitteranno e magari contatteranno. In bocca al lupo! Ti è piaciuto questo post? Condividilo con i...

Read More

José Mujica: presidente povero ma felice

Politici ladri e corrotti: ecco come sfatare uno dei più consolidati pregiudizi sociali. In Italia sembra follia pura eppure esiste un uomo che veste i panni di presidente dell’Uruguay e che ha deciso di dare il novanta per cento del suo stipendio in beneficenza, di destinare la propria residenza ai senzatetto e di stendere personalmente i panni nel proprio giardino. Lui è José Mujica. Presidente dell’Uruguay, Mujica guadagna 250 mila pesos (pari a 10.040 euro) e non se li mette nemmeno in tasca tutti. Quest’uomo esiste ed è un vero esempio da seguire. Alla guida di un Paese non...

Read More

New York : un giorno senza violenza

Posso immaginare il vostro volto leggendo il titolo di questo post e interpreto la nuvoletta sulla vostra testa: “possibile che sia una notizia da dare?”. Si lo è per New York – una delle mie grandi passioni da sempre – non è proprio la città serena e tranquilla per eccellenza. Ma lo è stata lunedi scorso, il 26 novembre. In quel giorno, dall’alba al tramonto, non ci sono stati nè omicidi nè violenze. Ora, che New York fosse una città turbolenta lo si sapeva anche perchè talmente immensa e affollata – conta otto milioni di abitanti – che tenerla a bada non deve essere affatto semplice. Ma da li a pensare che la notizia fosse la non violenza di un giorno davvero ne passa. Non potevo crederci eppure sui media si legge la nota diffusa dal Dipartimento di Polizia della Big Apple che dichiara: «Non si ricordava nella storia della città una giornata senza neanche una segnalazione relativa a omicidi o altri reati violenti». Insomma, non un singolo omicidio, non uno sparo di pistola o un incidente violento in tutto il giorno. Ecco la bella notizia è questa: anche a New York una giornata può trascorrere tranquillamente. Peccato solo sia un caso del tutto eccezionale da riportare sulle pagine dei giornali. Ecco, questo è meno bello. Sembra che la città stia trovando la sua strada giusta: «New York è...

Read More

Pace nel mondo? Arriverà nel 2050

Mi rendo conto che in questo particolare momento storico – e con le notizie che ci restituiscono i giornali ogni giorno – sembra una follia pura parlare di pace nel mondo. Eppure uno studio condotto da Havard Hegre, docente di Scienze Politiche all’Università di Oslo, sostiene che nel 2050 la pace tra i popoli non sarà più una semplice utopia ma diventerà realtà. Come lo ha definito? Il docente ha messo a punto un modello matematico che – a detta sua – consente di prevedere gli sviluppi politici. Il concetto è lo stesso utilizzato da economisti e investitori per interpretare la finanza. Secondo questo modello, il professore ha rilevato che se oggi il 15 per cento dell’umanità è in guerra, nel 2050 la percentuale scenderà al sette. Nei decenni successivi calerà ulteriormente. Il tutto grazie a una serie di fattori combinati tra loro: più alta istruzione, minore mortalità infantile, tasso delle nascite più ridotto, minore proporzione di giovani tra la popolazione mondiale e altre tendenze di carattere socio-economico. Insomma, la guerra non sarà più di moda e la pace sarà inevitabile. Per molti questo scenario appare fin troppo ottimistico, ma a noi piace pensare positivo, vero? Quindi crediamoci… Ti è piaciuto questo post? Condividilo con i tuoi amici.TwitterFacebookLinkedInGooglePinterestE-mailWhatsAppSkypeStampaTumblrMi piace:Mi piace...

Read More

GRATITUDINE

“Dire, Fare…Ringraziare”

Iscriviti alla newsletter per ricevere gratis l’e-book “52 Ispirazioni del Lunedì”

Il Book Club della Piumarossa

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: